skip to Main Content

Un percorso dalla nascita a 18 anni

Scuola paritaria bilingue

Un percorso
dalla nascita a 18 anni

Scuola paritaria bilingue

Perché scegliere una scuola bilingue

“Un cervello, due lingue, tanti vantaggi” e’ il titolo di una ricerca condotta presso l’Università Ca’ Foscari di VENEZIA nel 2011 a cura di Antonella Sorace, University of Edimburgo & Bilingualism Matters. L’esito della ricerca è un censimento di tutti i vantaggi di carattere cognitivo, sociale, emotivo che implica l’apprendimento precoce del bilinguismo (guarda il video in fondo a questo articolo).

Il Nido, la Casa dei Bambini, la Scuola Primaria e la Scuola Media del Centro Internazionale Montessori sono strutturalmente bilingue.

UNA SCUOLA BILINGUE

Una scuola bilingue non è una scuola che aumenta, anche considerevolmente, le ore di inglese. In questo caso è legittimo parlare di “potenziamento della lingua inglese”.

Ma una scuola bilingue non è neppure una scuola in cui un insegnante di madrelingua inglese lavora, alcune ore della settimana, con i bambini. In questo caso è legittimo parlare di “potenziamento della pronuncia della lingua inglese” attraverso l’uso parziale di un lettore.

È legittimo parlare di una scuola bilingue quando un bambino lavora, gioca, “studia” in un ambiente in cui operano contemporaneamente due adulti di madrelingua diversa a tempo pieno.

UN BAMBINO BILINGUE

Un bambino bilingue è semplicemente un bambino che può usare una o più lingue regolarmente.

NON vuol dire parlare due lingue perfettamente. Un bambino bilingue è un bambino a cui, nell’ambito familiare o scolastico, si affianca normalmente la pratica di una seconda lingua accanto alla cosiddetta lingua materna.

I vantaggi sono notevoli:

  • Usare due lingue modifica il cervello in modo significativo
  • I bambini bilingue distinguono i suoni e le parole delle due lingue anche quando sono simili
  • I bambini bilingue hanno due vocaboli per lo stesso oggetto (ad esempio apple e mela) e due strutture per esprimere lo stesso concetto (I like apples – mi piacciono le mele)
  • I bilingui distinguono meglio tra forma e significato e comprendono il rapporto convenzionale fra gli oggetti e le parole che li rappresentano
  • I bambini bilingue tendono ad imparare a leggere precocemente
  • Le abilità di lettura si trasferiscono da una lingua all’altra
  • I bambini bilingue a scrittura alfabetica hanno una comprensione precoce della corrispondenza tra lettere e suoni
  • I bambini bilingue hanno due vocaboli per lo stesso oggetto (ad esempio apple e mela) e due strutture per esprimere lo stesso concetto (I like apples – mi piacciono le mele)
  • I bilingui distinguono meglio tra forma e significato e comprendono il rapporto convenzionale fra gli oggetti e le parole che li rappresentano
  • I bambini bilingue tendono ad imparare a leggere precocemente
  • Le abilità di lettura si trasferiscono da una lingua all’altra
  • I bambini bilingue a scrittura alfabetica hanno una comprensione precoce della corrispondenza tra lettere e suoni

Questi sono solo pochissimi degli innumerevoli vantaggi dei bambini bilingui. Le neuroscienze e la neuro-linguistica contemporanea hanno ampiamente dimostrato che dietro l’apprendimento precoce di una seconda lingua si aprono per la mente umana infinite possibilità.

La nostra scuola promuove un percorso completo a partire dal nido e, con la presenza costante di insegnanti madrelingua, che lavorano accanto ai bambini e ai ragazzi 5 ore al giorno per tutta la settimana, offre una programmazione che consente ai nostri studenti di diventare bilingui, ovvero parlare, leggere e scrivere correttamente in due lingue diverse, l’italiano e l’inglese.

Ci avvaliamo della collaborazione dell’Accademia Britannica, attraverso la quale offriamo agli studenti della Scuola Primaria e della Scuola Media lla possibilità di sostenere annualmente il Cambridge Assessment, per certificare il livello raggiunto.

Inoltre nella nostra scuola si iscrivono ogni anno anche bambini figli di coppie miste o già bilingui e questo permette a tutti i nostri studenti di confrontarsi con il bilinguismo anche nel rapporto fra pari e di coltivare relazioni multiculturali e di acquisire apertura mentale, flessibilità e attitudine a nuove relazioni sociali.

Essendo immerso nell’ambiente adatto, ogni bambino, anche se figlio di due genitori di lingua italiana, può diventare bilingue: come spiega in modo efficace lo psicologo Steven Pinker nel suo libro “Tabula Rasa”,l’apprendimento delle lingue è uno degli aspetti che è più influenzato dall’ambiente e meno dalla genetica.

La scelta di una scuola bilingue per il proprio figlio è quindi una decisione fondamentale, che influenzerà in modo determinante la sua conoscenza, la sua cultura, ma soprattutto il suo modo di relazionarsi e interagire con il prossimo nel mondo quotidiano e lavorativo.

Fornire al proprio figlio la possibilità di diventare bilingue influenzerà a livello pratico, sia nel breve che nel lungo periodo, non solo le sue competenze, ma ne determinerà anche le opportunità che potrà ricevere nel mondo lavorativo.

Il bilinguismo è pertanto un ottimo investimento per gli individui e la società, scegliere ora una scuola bilingue significa fare ai propri figli un grande regalo che durerà per tutta la vita.

L’età in cui si apprendono le lingue e l’ordine in cui si apprendono può essere paragonato all’arrivo di alcuni ospiti ad una festa. Chi arriva presto dà il tono alla serata, perché influenza coloro che arriveranno dopo. (Hernandez).

Intervista ad Antonella Sorace, Universita’ di Edinburgo sui vantaggi cognitivi del bilinguismo:

Compila per ricevere informazioni:

I nostri recapiti:

Centro Internazionale Maria Montessori
Via Fonti Coperte 38/z
06124 Perugia (PG)

Visita i nostri social:

Back To Top